Grave incidente ieri mattina, intorno alle 11.30, in via Sodine a Frosinone, lungo la strada che conduce all’aeroporto. Due i feriti, un uomo e una donna. Ad avere la peggio è stata una giovane. In un primo momento è stato richiesto l’intervento di un’eliambulanza. Ma dopo le prime cure i medici hanno deciso per la ragazza il trasferimento all’ospedale “Fabrizio Spaziani” del capoluogo.

Sul posto oltre agli operatori del 118, arrivati con un’ambulanza e un'automedica, anche gli agenti della polizia per i rilievi di rito e la ricostruzione della dinamica dello scontro. Necessario l’intervento dei vigili del fuoco per aiutare la ferita più grave ad uscire dal veicolo.

Il fatto

Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto, l’incidente le cui cause sono al vaglio degli agenti della polizia, è avvenuto tra una Renault Clio e una Nissan Qashqai. Terribile la scena apparsa ai primi soccorritori che hanno temuto il peggio per gli occupanti. I due mezzi erano uno accanto all’altro, distrutti. Proprio la ragazza è rimasta incastrata tra le lamiere. Immediatamente sono stati contattati i soccorsi.

Sul posto sono arrivati gli operatori del 118 che hanno subito prestato le prime cure ai feriti. È stata fatta atterrare anche un’eliambulanza, per trasportare la giovane donna in una struttura più attrezzata della capitale. L’elicottero dell’Ares 118 è atterrato su un terreno vicino, ma successivamente i dottori hanno deciso per lei il trasferimento allo Spaziani di Frosinone.

La strada è rimasta chiusa per circa un’ora, per permettere le operazioni di soccorso e messa in sicurezza, rimozione delle due macchine incidentate e il ripristino dello stato dei luoghi. Tante le persone che sono giunte sul posto, anche richiamate dall’arrivo dei soccorsi. Ferite meno preoccupanti per l’altro conducente.