Una nuova violenta scossa di terremoto si è verificata pochi minuti fa. La terra continua a tremare in tutto il Centro Italia.

La durata è stata più lunga della precedente, ed anche l'intensità, che ha raggiunto i 5.9 gradi della scala Richter, tanto da provocare un nuovo allarme anche in provincia di Frosinone. Il sisma ha seguito quello delle 19.11, quando si è registrata una magnitudo di 5.4 e l'epicentro è stato localizzato nella Valnerina, nella zona compresa tra Perugia e Macerata. 

Ancora telefonate a raffica alle forze dell'ordine e ai vigili del fuoco, mentre centinaia di persone impaurite si sono nuovamente riversate in strada. 

Immediatamente attivata la sala operativa della Prefettura.