A fine settembre il mercato settimanale dovrà fare armi e bagagli e trasferirsi altrove per consentire i lavori di demolizione della recinzione dello stadio Casaleno. Di strada ne dovrà fare veramente poca perché da viale Olimpia si sposterà in via Michelangelo, la strada che costeggia il conservatorio.
Nulla di male, se non fosse che si parla di un’arteria strategia per i cittadini che devono raggiungere l’ospedale Fabrizio Spaziani o l’aeroporto e per le centinaia di studenti che si recano al Refice. Per quattro giorni al mese, quindi, il traffico si sposterà inevitabilmente tutto su via Armando Fabi, già notevolmente congestionata.

Misura adottata dal Comune per demolire la recinzione dello stadio Casaleno

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Contenuto sponsorizzato