Svaligiata per la terza volta l'edicola e cartolibreria di Ausonia. Frustrazione e sconforto i sentimenti delle titolari dell'esercizio commerciale che sorge al centro del paese. Ma anche voglia di non arrendersi.

E all'amministrazione comunale ora chiedono telecamere di videosorveglianza. Il furto, il terzo ai danni della nota attività commerciale di Ausonia che offre edicola e cartolibreria ma anche tabacchi e lotterie è avvenuto nella notte tra sabato e domenica.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, intorno alle due del mattino quattro persone con il volto coperto hanno spaccato l'inferriata e sono riusciti a forzare la porta d'ingresso. Si sono quindi scagliate nel locale violentemente. Mettendo tutto a soqquadro hanno arraffato quanto più possibile. Uno dei quattro deve essere saltato sul bancone di vetro che risulta ridotto in mille pezzi.

«Ringraziamo i vicini prima di tutto, i tanti amici e i colleghi commercianti che ci hanno mostrato la loro solidarietà. Questo ci aiuta ad andare avanti con forza e coraggio nel nostro lavoro» hanno detto le titolari.
Che assicurano: «Domani saremo di nuovo aperti con qualche difficoltà in più ma con la voglia di superare anche questa brutta esperienza. Colgo quindi l'occasione per sensibilizzare e motivare anche l'amministrazione ad attivare quanto prima i sistemi di videosorveglianza a tutela di tutti, commercianti compresi, come già fatto in altri paesi, in modo da supportarci, difenderci e salvaguardarci da qualsiasi atto improprio o di vandalismo».