Il personale dei vigili del fuoco del Comando di Frosinone, congiuntamente con i colleghi di Roma, sono intervenuti oggi presso l'ospedale San Benedetto di Alatri per la igienizzazione di due distinte aree del nosocomio.

L'attività, pianificata per il tramite della Prefettura di Frosinone, è stata richiesta dalla ASL di Frosinone a seguito di una presunta contaminazione da COVID-19. Il personale del comando di Frosinone e quello del nucleo NBCR di Roma, specialisti per gli interventi su scenari dove vi è presenza di rischi di tipo nucleare (N), biologico (B), chimico (C) e radiologico (R), ha dapprima eseguito un sopralluogo nel corso del pomeriggio di sabato, teso alla pianificazione dell'attività, e nella giornata odierna ha eseguito l'intervento.

Dopo aver delimitato le aree di intervento, i vigili del fuoco hanno operato per circa cinque ore e sono stati sanificati circa 900 mq di superficie coperta. Complessivamente, all'intervento hanno partecipato 15 unità dei Vigili del Fuoco dei comandi di Frosinone e Roma.