Chiusa una sala giochi, per slot machine, in paese. Lo stop all'attività è stato notificato dai carabinieri della locale stazione "che - come comunicato in una nota del hanno Comando provinciale di Frosinone - hanno proceduto alla notifica di un provvedimento di revoca del titolo autorizzativo" dell'attività in questione "già autorizzato dalla Questura di Frosinone".

"Il provvedimento è scaturito a seguito di una richiesta effettuata dai militari i quali, lo scorso 28 febbraio, nel corso di un controllo accertavano che i locali della sala giochi erano privi di autorizzazioni edilizie, sismiche e di certificazioni di agibilità". Inoltre, "il titolare aveva attestato falsamente di possedere i locali idonei allo svolgimento delle attività di gioco, ottenendo così la prescritta autorizzazione".