Manutenzione e drive in: critiche e consigli per l'amministrazione comunale di Cassino. In merito alla manutenzione è Fratelli d'Italia ad andare all'attacco. Lo fa con Gabriele Picano, ch spiega: "Sono profondamente rammaricato che la nuova amministrazione di Cassino che tanto decanta l'imparzialità nelle scelte, nella frazione di Caira dapprima opera il rifacimento del manto stradale su un tratto poi viene interrotto e poi ricontinua rifatto a valle. I pali della luce abbandonati a se stessi, stanno andando giù nel vallone con rischio di portarsi dietro anche gli altri pali. La strada che cede e nessun segnale che limiti il carico. Tutto tace. Chiedo pertanto un urgente intervento dell'assessore ai lavori pubblici con un sopralluogo della strada in modo da essere efficienti e non discriminatori". Sempre dal centrodestra, più precisamente dal movimento "Lo Scarpone", interviene invece l'attivista Amerigo D'Annolfo. In merito alla proposta del "Drive in" spiega: "Credo sia un'ottima idea anche perchè in questo modo si riescono a mantenere sempre le dovute distanze. Consiglio all'amministrazione comunale di mettersi subito all'opera con un bando di gara per individuare una società che gestisca il servizio con un videoproiettore. Cassino dal 4 Maggio deve ripartire in salute perché l'emergenza Covid-19 ha paralizzato il nostro Paese, ma sopratutto ogni città. Ma da una caduta ci si rialza sempre, le buone idee possono rimettere in modo la nostra città".