I poliziotti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Fiuggi, con l'ausilio degli operatori della Asl, hanno effettuato dei controlli presso due strutture alberghiere della città termale.

Nel corso dell'attività è emerso che le stesse, senza le necessarie autorizzazioni, erano state adibite a residenza per anziani: in una erano presenti 11 over 65 e nell'altra 20 anziani di età compresa tra gli ottanta e 99 anni.

I titolari delle strutture alberghiere verranno denunciati per mancata comunicazione all'Autorità di Pubblica Sicurezza delle persone alloggiate e verranno attivate le procedure amministrative per la revoca delle autorizzazioni delle attività recettive.

La Asl procederà per quanto di specifica competenza. Le condizioni fisiche degli ospiti sono risultate essere discrete; aspetto questo di fondamentale importanza anche alla luce dell'allarme COVID-19.