Obbligo di indossare mascherine e distanziamento sociale per la fase due: queste misure dovranno essere mantenute, seppure con qualche modifica, fino a che non ci saranno vaccino o terapie efficaci. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, nella sua informativa al Senato. Il presidente del Consiglio ha inserito il provvedimento in una lista di cinque punti che sintetizzano il piano di risposta sanitaria predisposto dal governo.

Nell'elenco rientrano anche il rafforzamento dei servizi di prevenzione per evitare che si ripetano casi come quello dell'esplosione di contagi in cluster particolari come nelle residenze sanitarie per anziani; l'individuazione di strutture dedicate esclusivamente al trattamento del Covid-19, per limitare i rischi di contagio per operatori sanitari e pazienti; un piano di indagine epidemiologica basato sui test sierologici; e app di tracciamento Immuni che, ha precisato, sarà scaricata «solo su base volontaria» e non comporterà conseguenze o restrizioni per chi non vorrà utilizzarla.