Il vicesindaco di Pontecorvo, Nadia Belli, fa il punto sulla distribuzione delle mascherine nella città fluviale. Di seguito riportiamo la nota a sua firma

Il comunicato
"Continua la distribuzione delle mascherine. Considerato che non abbiamo il dono dell'ubiquità ed il numero di mascherine in possesso. Avremmo potuto scegliere di non fornire ai cittadini, ma utilizzarle solo per chi in questo momento si trovi in prima linea, o comunque coloro che stanno lavorando, ma abbiamo pensato di distribuirle con la protezione civile presso le abitazioni, in modo da distribuirne almeno una per famiglia e soprattutto evitando che escano di casa. Abbiamo iniziato dalle famiglie meno abbienti, stiamo facendo i grossi agglomerati abitativi, abbiamo distribuito in Via Aldo Moro, in Viale Dante presso il complesso Ater, piazza S.Antonio, complesso residenziale alle spalle dell'ex tabacchificio, e continueremo secondo le disponibilità delle mascherine e volontariato.

I volontari della Protezione Civile stanno facendo un lavoro immenso, gratuito e rischiando per diminuire il più possibile il grado di rischio dei cittadini. Dateci tempo che cercheremo di arrivare in più zone possibili. Abbiate pazienza, avremmo potuto non fare questa scelta, ma con grande senso di responsabilità stiamo lavorando, portando farmaci, spesa alimentare e mascherine presso le vostre abitazioni, quando tutto il resto è bloccato".