Sfondata quota 100mila: sono ormai 100.269 le persone attualmente positive in Italia, un aumento di 1996 unità (più alto di quello di ieri). I morti tornano a superare quota 600, mentre i dati restano tutto sommato stabili. Valori peggiori di quelli di ieri spinti anche dal peggioramento dei dati in Lombardia. A far capire ulteriormente il dramma dei numeri lombardi, un dato: i morti complessivi di coronavirus nel Lazio da inizio epidemia sono tanti quante le vittime in Lombardia solo oggi, 272.

Si conferma il calo dei ricoverati, più o meno gravi. Oggi sono ricoverate in terapia intensiva 3381 persone, 116 meno di ieri. Sono ricoverate con sintomi 28144 persone, 98 meno di ieri.

Continua a crescere il numero dei guariti di circa duemila persone al giorno. I guariti sono in totale 32.534, per un aumento in 24 ore di 2079 unità (ieri erano state dichiarate guarite 1985 persone).