Nuovo caso di positività al coronavirus nel comune di Veroli, lo annuncia il sindaco Simone Cretaro in una nota.

"Cari Concittadini,
dopo diversi giorni di relativa tranquillità, oggi abbiamo un nuovo caso di positività non collegato alla Casa di Cura Ini Città Bianca. Stiamo vivendo un periodo difficile, caratterizzato da lutti, sofferenze e sacrifici, che nessuno di noi, fino a qualche mese fa, poteva mai immaginare, con forti limitazioni delle libertà civili e religiose, che rappresentano, da tempo, la normalità in un grande e democratico Paese come il nostro.

Una situazione che rende difficile immaginare un futuro immediato di normalità. Non so nemmeno cosa ci porteremo dietro da questa terribile esperienza. È troppo presto per capire cosa sia veramente successo.
Di una cosa però sono certo. La lezione più grande che dovremmo aver imparato da questa pandemia è che da soli, e senza l'aiuto degli altri, non ce la possiamo fare.
Gli "altri" sono quelli che hanno rischiato e rischiano tutt'ora la loro vita per salvare altre persone; sono quelli che devono stare nelle strade per far rispettare i divieti; sono i tanti volontari che nelle comunità si sono adoperati per aiutare chi è in difficoltà; sono quelli che ci hanno consentito di pregare insieme; sono quelli che ogni giorno ci informano; sono quelli che hanno continuato a lavorare per garantirci servizi essenziali.

A loro dovremmo aver imparato a dire "grazie", tenendo bene a mente che nella vita non ci è tutto dovuto. E i nostri ragazzi questo l'hanno capito. Voglio condividere con voi una lettera che questa mattina ci hanno inviato i "piccoli, ma grandi, amministratori" della nostra Città, che, anche in questa occasione, hanno dimostrato di saperne più di tanti "adulti". L'augurio che rivolgo a tutti voi per la Santa Pasqua è di tornare, insieme, a vivere momenti migliori, riappropriandoci, presto, della nostra "normalità"".