È morto questa notte allo Spaziani uno dei primi tra i contagiati di Cervaro. L'uomo, tanto amato e conosciuto, abitava nella parte bassa del piccolo centro che ora piange una persona tanto cara.

Classe '55, il signore era stato portato all'ospedale del capoluogo sin dal primo momento. La comunità è sconvolta. Tantissimi i messaggi di cordoglio e i ricordi legati a una persona davvero speciale, che ha lasciato il segno con la sua allegria e umanità. Lo stesso sacerdote ha voluto ricordarlo.

L'uomo è la 42esima vittima del covid-19 dall'inizio dell'emergenza in provincia di Frosinone.