Una giornata davvero difficile per la comunità cassinate. Questa mattina si è spenta suor Carmelina, una delle colonne portanti delle suore Stimmatine della città martire, il suo sguardo e i suoi abbracci materni hanno accompagnato nella crescita decine di generazioni di bambini. Nel pomeriggio, poi, si è spenta Maria Pia Santulli Capolino, da sempre in prima linea nel volontariato era uno dei volti più conosciuti della Caritas.

Prestava servizio in mensa e il suo sorriso illuminava la vita di molti. Lascia un profondo vuoto e un immenso dolore nel cuore di chi la conosceva bene ma anche solo di vista. Fino all'ultimo ha combattuto contro la malattia che, alla fine, l'ha sopraffatta in questo venerdì santo di quarantena. Una giornata davvero da dimenticare per i cassinati, Maria Pia come suor Carmelina lasciano dei ricordi di amore e gentilezza indimenticabili, per loro neanche il funerale nel rispetto delle disposizioni vigenti. Lacrime e preghiere, distanti ma uniti.