"Ho fatto i miei auguri di guarigione al Direttore generale della Asl di Frosinone, Stefano Lorusso ricoverato presso l'ospedale Spaziani. Stefano è un combattente e ce la farà e ha ricevuto gli auguri di pronta guarigione da parte di tutti i Direttori generali delle strutture del Servizio sanitario regionale. Un gesto di affetto nei confronti di un manager che si sta facendo apprezzare sul campo. Continueremo a rimanere in contatto per dare le giuste indicazioni organizzative alla sanità in Ciociaria nel contrasto al COVID-19".

Lo dichiara l'Assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Quello che fino a poco fa era solo un sospetto si è purtroppo trasformato in realtà: il direttore generale della ASL di Frosinone, Stefano Lorusso, è positivo al Coronavirus. Un duro colpo per l'azienda sanitaria del capoluogo che in questo momento soffre il contagio del numero uno e del numero due, dopo che nei giorni scorsi era arrivata la notizia della positività del direttore sanitario Patrizia Magrini. Lorusso è adesso ricoverato presso il reparto Malattie infettive dello Spaziani di Frosinone dove è sottoposto alle cure del caso e sembrerebbe stare bene. La ASL ha subito avviato l'indagine epidemiologica su quanti nei giorni scorsi abbiano avuto contatti diretti con il manager. In apprensione colleghi ed amici, in attesa di aggiornamenti sullo stato di salute del direttore. 

di: La Redazione

È di pochi minuti fa la notizia che il direttore generale della ASL di Frosinone, Stefano Lorusso, potrebbe essere positivo al Covid-19. Il condizionale in questo caso è d'obbligo in quanto non è ancora stato reso noto il risultato del tampone. Dei giorni scorsi, invece, la notizia della positività al coronavirus del direttore sanitario della stessa Asl di Frosinone, Patrizia Magrini. In seguito al rilevamento, sono stati sottoposti al tampone tutti quelli che nei giorni precedenti sono stati a contatto con lei, tra questi anche appunto Lorusso. Attualmente Lorusso risulta ricoverato nel reparto Malattie Infettive dello Spaziani del capoluogo e si attende con ansia il responso del test. 

di: La Redazione