Il Comune di Patrica dopo le mascherine acquista beni alimentari e li consegna alle famiglie in difficoltà. Per far fronte all'emergenza sanitaria in atto e a tutte le problematiche connesse, il Comune di Patrica ha avviato una serie di iniziative sociali, sostenute dai fondi messi a disposizione dal Governo, dalla Regione Lazio e dalle donazioni spontanee ricevute in questi giorni da molti cittadini, associazioni e aziende locali.

Nasce il progetto "Siamo Famiglia", che prevede la consegna di pacchi alimentari a lunga conservazione, destinati ai nuclei familiari più bisognosi. Una scelta dettata dalla necessità del momento, che segue quella della fornitura delle mascherine alla cittadinanza, consegnate in questi giorni dai volontari della Protezione Civile e l'avvio dell'iter per la richiesta dei voucher sociali per l'acquisto di prodotti alimentari, farmaci e beni di prima necessità alle famiglie in difficoltà economica.

Verrà creato all'interno di una struttura comunale, una sorta di magazzino alimentare, dal quale usciranno questi "pacchi famiglia", per i quali i cittadini non dovranno fare richiesta, in quanto, comunica il Sindaco Fiordalisio, saranno destinati di diritto alle famiglie già in elenco ai Servizi Sociali e a quelle famiglie che stanno man mano dichiarando la loro temporanea difficoltà economica.

"Nessuno resterà indietro, - dichiara Fiordalisio - non è uno slogan ma un impegno coscienzioso che vogliamo assolutamente mantenere con la cittadinanza. In questo difficile momento storico i cittadini hanno bisogno di risposte certe e di tranquillità, noi amministratori dobbiamo essere in grado di recepire tutte le richieste di aiuto, anche le più silenziose e discrete.

Il progetto "Siamo Famiglia" nasce grazie alle donazioni ricevute, diventa per questo espressione concreta di quello che può rivelare la parola "solidarietà", molto inflazionata in passato, che oggi assume un valore nuovo, nel suo antico significato: Patrica diventa una grande Famiglia, in cui ci si aiuta, in cui non si rimane indifferenti, in cui non ci si gira dall'altra parte. Si partirà la prossima settimana con la consegna a domicilio dei pacchi alimentari".