Dopo l'accordo dei giorni scorsi in Regione sulla vertenza Marangoni di Ferentino, interviene il segretario generale della Filctem Cgil Sandro Chiarlitti. Un accordo che ha ridotto gli esuberi da 48 a 30.

«Le parti con il parere favorevole della Regione Lazio, concordano di richiedere un ulteriore periodo di cassa integrazione guadagni straordinaria della durata di 12 mesi a decorrere dal 3 aprile e che coinvolgerà un numero massimo di 114 unità lavorative».

«Alla luce di quanto concordato circa la riduzione degli esuberi da 48 a 30 siamo fiduciosi che nel corso dei 12 mesi della cigs si possano gestire i lavoratori in esubero con un accordo consensuale»

«Tuttavia  - -conclude però quello che emerge dal punto di vista industriale è che la sottoscrizione dell'accordo apre la strada alla conclusione dell'auspicato accordo tra Marangoni e la brasiliana Vipal per la costruzione di un gruppo mondiale per la ricostruzione delle gomme».