Veroli- Mascherine per i malati, per i medici di famiglia e per i pediatri di libera scelta. Ma anche per chi ne ha più bisogno. A comunicarlo il Comune di Veroli.

La nota
Il Comune di Veroli provvederà a distribuire gratuitamente le mascherine disponibili, partendo da quei concittadini che, più di altri, ne hanno bisogno per ragioni di salute. Si partirà dai nostri concittadini immunodepressi, come ad esempio le persone con immunodeficienze congenite o secondarie, le persone trapiantate, le persone affette da malattie autoimmuni in trattamento con farmaci ad azione immuno-soppressiva, così come le persone con malattie oncologiche o oncoematologiche, che sono particolarmente a rischio, sia per quanto riguarda la morbilità che la mortalità in caso d'infezione da virus respiratori, tra cui i coronavirus.

Saranno distribuite, inoltre, ai concittadini che sono costretti a recarsi in strutture ospedaliere per effettuare le cure necessarie, come, per esempio, i dializzati, diabetici o quelli affetti da ipertensione. La maggior parte di questi nostri concittadini sono già noti ai Servizi Sociali, ma, al fine di avere un quadro più completo e per non lasciare indietro nessuno, gli interessati o i loro familiari potranno telefonare al seguente numero 0775.885265 "Servizi Sociali" (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00 martedì e giovedì dalle ore 8.00 alle ore 17.30) o inviare una mail: veroli.sociale@libero.it.

La consegna sarà effettuata a domicilio da personale del comune. In questi giorni, poi, diversi Medici di Medicina Generale ci hanno segnalato di essere in possesso di pochi Dispositivi di Protezione Individuale (DPI). Abbiamo, quindi, deciso di donare, a loro e ai Pediatri di Libera Scelta che operano sul nostro territorio, le mascherine in nostro possesso, quale segno di riconoscenza per lo straordinario lavoro che stanno facendo insieme a tutti gli altri medici, infermieri e operatori socio-sanitari per vincere la battaglia contro il corona-virus.