I militari della locale Stazione a conclusione di attività investigativa hanno deferito per il reato di "frode informatica" una 49enne ed il figlio 26enne, entrambi residenti a Pistoia, con precedenti per reati contro il patrimonio. Gli accertamenti effettuati dai carabinieri, scaturiti dalla denuncia formalizzata da un 24enne di Roccasecca, hanno consentito di verificare che i due avevano definito l'acquisto online di tre climatizzatori, per la spesa totale di 3.075,00 euro, utilizzando per il pagamento i dati ed i codici di sicurezza della carta postepay intestata al 24enne.

E sempre a Roccasecca i carabinieri della locale Stazione hanno deferito un 26enne del posto, già censito per reati contro la persona, per il reato di "combustione illecita di rifiuti". I militari, intervenuti a seguito di una segnalazione di fumo acre originato da un rogo, si sono recati presso l'abitazione dell'indagato accertando che lo stesso stava bruciando parti della mobilia nel giardino condominiale;