E' stato diramato poco fa il consueto bollettino regionale della Protezione Civile, che ha purtroppo fornito un quadro con qualche elemento positivo ma ancora diversi aspetti negativi, soprattutto quello dei morti. 

Ed iniziamo proprio da qui: i decessi aumentano ancora e sono 837 in un giorno mentre ieri (lunedì 30 marzo) erano stati 812; i guariti sono stati 1.109 meno del giorno prima (erano 1.590). In totale sono stati registrati 4.053 nuovi casi, un numero praticamente identico a ieri (4.050) e tolti morti e guariti/dimessi i nuovi positivi attuali sono 2.107 quando ieri erano 1.648 perché c'erano stati più guariti. Solo 42 i nuovi ricoverati in terapia intensiva quando ieri erano stati 75. Sui dati, dicono gli esperti, influisce molto il fatto che è aumentato sensibilmente il numero dei tamponi, che sono stati più di seimila.