Il Comune di Veroli piange la sua prima vittima per il covid-19, lo scrive il sindaco Simone Cretaro.

"Cari Concittadini,
oggi, nella nostra città, piangiamo la prima vittima del covid-19. Mi hanno comunicato il decesso di un nostro concittadino che era risultato positivo al coronavirus, ma che era anche affetto da altre gravi patologie. Ai familiari le mie condoglianze, quelle dell'Amministrazione comunale e l'ideale abbraccio di tutta la Città di Veroli in questo momento così doloroso.

Domani mattina, alle ore 12,00, tutti i Sindaci d'Italia con la fascia tricolore di fronte alla sede del proprio comune osserveranno un minuto di silenzio per le vittime di questa emergenza sanitaria. Lo farò anche io.
Vi chiedo di unirmi idealmente a me per condividere il ricordo delle tantissime, troppe, vittime causate da questo maledetto virus e di dire una preghiera per loro e per tutte le altre persone che in queste ore stanno lottando tra la vita e la morte.

Cresce, purtroppo, anche il numero di persone positive sul territorio; siamo arrivati a 12, di cui 1 in fase avanzata di guarigione. Oggi, infatti, altri due concittadini, non direttamente collegati al cluster della Città Bianca, sono risultati positivi. Restiamo uniti e continuiamo a mantenere la calma e, soprattutto, rispettiamo il grande lavoro di chi è in prima linea e di chi deve andare a lavorare tutti i giorni per garantire servizi essenziali.  Onoriamo il sacrificio di queste persone, osservando scrupolosamente le prescrizioni che conosciamo. Grazie a tutti.
Il Sindaco
Simone Cretaro