Emergenza Covid-19: Sora piange la seconda vittima e sale a 28 il numero dei contagiati. A spegnersi all'ospedale Spaziani di Frosinone Gabriele Tersigni.

"Con grande tristezza ci ha lasciato, a causa di questo maledetto virus, un concittadino di 78 anni.- ha detto poco fa il sindaco Roberto De Donatis durante la sua consueta diretta social- A lui ed a tutta la sua famiglia vanno le mie sincere condoglianze in un momento di grande difficoltà. Sono tre i nuovi casi di positività a Sora: due uomini di 57 e 66 anni e una donna di anni 61. I dati mi sono stati forniti dall'Asl.- ha continuato il primo cittadino-

Parliamo di casi di contagio dove l'Asl sta facendo le dovute indagini epidemiologiche, ma si evince una positività a macchia di leopardo e non di cluster. E' anche da evidenziare che cinque concittadini, tra quei 28, sono guariti: tamponi negativi per tre donne 32, 53, 68 e due uomini 73, 82. La nostra sanità, la nostra Asl, è autosufficiente e può determinare anche casi di guarigione."

De Donatis ha poi ringraziato un B&B che si è reso disponibile, in questa fase emergenziale, andando incontro alle esigenze dei medici del Santissima Trinità. Per fronteggiare l'emergenza economica il sindaco ha anticipato. "Verrà distribuito un volantino dagli operatori della Società Ambiente e Salute Srl che porterà a censire le famiglie che sono in difficoltà. Poi verranno consegnate carte di credito per dare sostegno all'acquisto dei beni di prima necessità ".

De Donatis infine ha ringraziato il mondo dello sport e dell'associazionismo che si è proposto, per dare un aiuto in questa fase emergenziale, ricordando che la cabina di regia resta l'ufficio servizi sociali dell'ente comunale che ha il termometro della situazione delle famiglie sorane.