Altra tegola per gli operatori sanitari della provincia di Frosinone impegnati in prima linea nella lotta alla diffusione del coronavirus. Dopo la notizia di ieri di 5 infermieri risultati positivi, 4 nella Terapia Intensiva dell'ospedale di Alatri e 1 nella Chirurgia di Cassino, è di poco fa la notizia di un altro caso di positività, stavolta nel personale del 118. probabilmente tra i più esposti al rischio di contrarre il Covid-19 visto che sono i primi in assoluto ad entrare in contatto con i casi sospetti o positivi. 

Nello specifico, si tratta di un'infermiera in forza alla postazione 118 di Ferentino. L'operatrice ha accusato i primi sintomi della malattia già diversi giorni fa e per questo era rimasta a casa in isolamento volontario. Poi, visto il persistere dei sintomi, ha fatto il tampone, è risultata positiva ed è quindi stata ricoverata allo Spaziani di Frosinone, dove tuttora si troverebbe. 

Immediatamente, com'è prassi in questi casi, è stata avviata l'indagine epidemiologica per risalire a tutti i contatti avuti dall'infermiera, in modo diretto e indiretto. Nello stesso tempo, appena accertata la sua positività, tutti i colleghi della postazione 118 di Ferentino sono stati sottoposti a tampone.