Emergenza Coronavirus, il Comune di Patrica acquista 3000 mascherine per la cittadinanza. Il Primo cittadino Lucio Fiordalisio, annuncia l'acquisto di mascherine TNT (tessuto non tessuto), che verranno distribuite in maniera oculata ai nuclei familiari.

"Abbiamo potuto avviare questa operazione subito dopo il Decreto Cura Italia del 17 Marzo, nell'art 16 infatti si autorizza l'utilizzo di mascherine prive del Marchio CE. Si è deciso quindi, con la collaborazione di un'azienda locale di realizzarle. Saranno idrorepellenti, antibatteriche e antigocce, sterilizzabili e lavabili ad alte temperature (senza centrifuga) - afferma il sindaco- 

Altre 300 mascherine simili ci verranno donate in questi giorni da una nota Società insediata nel territorio di Patrica che ringrazio personalmente per il grande gesto di solidarietà.

E' stato fatto uno sforzo economico, che tuttavia ritengo necessario considerata l'emergenza in cui siamo piombati. Indossare una mascherina non deve essere motivo per poter uscire, ma una precauzione in più per il cittadino. Queste mascherine possono essere efficaci per diversi giorni ma vanno utilizzate con metodo e parsimonia quindi, quando si esce per fare la spesa, alla posta, in farmacia o quando si va a lavoro. Nei posti insomma, dove può esserci rischio di contagio."