Una settantina di tamponi effettuati ieri dal reparto di Biologia molecolare dell'ospedale di Frosinone. A dimostrazione del grande lavoro che si sta effettuando al Fabrizio Spaziani su tutti i fronti. Una struttura che si sta caratterizzando sempre di più nel contrasto alla pandemia da Coronavirus.

Per questi pazienti ci sono adesso 26 posti a Malattie infettive e 22 presso Medicina Covid-19.
A Malattie infettive i casi più complessi, che hanno cioè bisogno di una maggiore attenzione.
Mentre al Covid-19, almeno per il momento, sono stati sistemati i pazienti che comunque hanno bisogno del ricovero. Ci sono, quindi, in totale 48 posti letto dedicati.

Un risultato importante, considerando che lo sforzo è avvenuto nelle ultime due settimane.
E proseguirà. Bisogna poi sempre considerare le 14 postazioni già attivate nel reparto di terapia intensiva, anche queste tutte per i pazienti Covid. E nelle prossime ore si arriverà a quota 19. Si sta aspettando l'arrivo di tubi per l'infusione dei farmaci, macchinari fondamentali per questo tipo di reparto.

In ogni caso il cosiddetto processo "modulare" è sempre nei piani della Asl: consiste nello spostamento ad Alatri di quanti più reparti possibili per liberare posti letto per i pazienti Covid-19 in caso di necessità.