Neanche l'emergenza coronavirus ferma i furbetti della raccolta differenziata. I cittadini più incivili continuano ad abbandonare buste d'immondizia nelle aree verdi, ma anche vicino i cassonetti gialli destinati alla raccolta di abiti usati. Gli indisciplinati sono purtroppo molti anche in questi giorni. Non si rassegnano a rispettare le regole del vivere civile e forse ignorano le conseguenze delle loro azioni sbagliate.

Così, mentre la società municipalizzata Ambiente e Salute Srl è chiamata a sanificare strade e piazze della città, c'è chi, incurante delle disposizioni governative, sfida i controlli delle forze dell'ordine ed esce di casa per gettare i rifiuti vicino i cassonetti gialli, dislocati in centro e in periferia, al cui interno dovrebbero essere depositati i capi di abbigliamento usati ma ancora in buono stato da destinare alle famiglie bisognose d'aiuto.

Invece le buste, anche in questa difficile fase che richiama tutti ad adottare misure igieniche più stringenti, continuano a venire abbandonate lungo le strade o vicino ai cassonetti per gli abiti. Rispetto al passato, però, una differenza c'è: i sacchi con gli scarti vengono ben chiusi. Forse in questo modo ci si sente più corretti? Tutt'altro, perché si sbaglia ugualmente; è severamente vietato lasciare i rifiuti lungo il ciglio delle strade e anche vicino i cassonetti gialli. A Sora è in vigore da anni la racconta differenziata porta a porta, questa è l'unica pratica da seguire per depositare correttamente i rifiuti.

Ci sono giorni, orari e mastelli con cui poter conferire le varie tipologie di scarti. Per quantità particolari o per i rifiuti speciali c'è l'ecocentro di Santa Rosalia. Mentre chi vuole aiutare il prossimo in difficoltà può utilizzare i cassonetti gialli. Una pratica che però sembra non funzionare in città. È infatti di poche settimane fa la richiesta da parte di un gruppo di residenti della zona di Pontrinio di togliere definitivamente i contenitori gialli, divenuti ormai un ricettacolo di immondizia. Ma i cassonetti sono ancora lì. E pure i rifiuti.