Striscioni anche sul Comune. Il messaggio è chiaro e forte "Restate a casa". L'invito è quello di restare a casa per tutelare noi stessi e chi ci circonda. Un sacrificio richiesto a tutti, non solo ai cassinati, tutto il Paese è unito.

I volontari sono al lavoro per aiutare chi ne ha bisogno, con mascherine e guanti stanno portando la spesa e i medicinali ai "nonni". Questo è un momento particolarmente difficile per tutti ma il senso di comunità è risbocciato, forte come non lo era stato negli ultimi anni, tutti fanno la loro parte, nel rispetto delle regole.

Alcuni, invece, continuano a uscire senza reale bisogno, per una passeggiata o una corsetta. Questo non va bene. Le forze dell'ordine sono impegnate costantemente per monitorare il territorio e "controllare" gli spostamenti. Restare a casa oggi significa poter uscire tutti insieme in futuro, il prima possibile.