Emergenza coronavirus, il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini chiude, fino al 3 aprile, parchi pubblici e aree attrezzate e il cimitero comunale. 

La nota del primo cittadino di Fiuggi
"A scopo puramente precauzionale e per contrastare ulteriormente la diffusione del Coronavirus, con ordinanza sindacale è stata disposta in giornata odierna, fino al 3 aprile la chiusura al pubblico dei parchi pubblici e aree attrezzate; del cimitero comunale con la garanzia dei servizi essenziali (tumulazione)". Lo ha dichiarato il sindaco di Fiuggi, l'avvocato Alioska Baccarini, che ha dato immediatamente avviso alla popolazione delle nuove disposizioni.

Sulla chiusura del cimitero comunale, il primo cittadino ha tenuto a specificare: "Mi preme sottolineare come sia stata una decisione emotivamente difficile, nella convinzione peraltro che i Nostri Cari ci saranno assolutamente vicini in questo periodo così difficile per noi, e potremmo commemorarli ancor di più da casa con maggior enfasi e devozione".

Lo stesso Baccarini ha concluso con un messaggio ai fiuggini: "Ricordo ai miei concittadini di seguire scrupolosamente le indicazioni degli organi preposti e di restare a casa, eseguendo gli spostamenti consentiti. Mostrando grande accortezza negli spostamenti, potremmo presto tornare a vivere con le nostre abitudini!".