L'Inps chiude tutte le sedi dell'Inps sul territorio nazionale. Una decisione presa sempre al fine di contrastare il diffondersi del Coronavirus. Da lunedì prossimo, quindi, tutti gli uffici dell'Istituto previdenziali saranno chiusi al pubblico: i servizi saranno garantiti via web o telefonicamente. Sul sito dell'Istituto si legge, che "tutti i servizi informativi" sono "resi attraverso il potenziamento dei canali telefonici e i servizi telematici", alternativi "all'accesso fisico". Naturalmente, oltre al contact center sono raggiungibili telefonicamente anche le sedi provinciali, per un collegamento più diretto con gli utenti.

Anche i dipendenti pubblici stanno a casa. Secondo la direttiva per la Pa emanata ieri dalla ministra 5stelle Fabiana Dadone, le amministrazioni che non possono garantire lo smart working si organizzeranno con ferie, congedi e rotazioni del personale. Anche le riunioni sono off limits, solo al telefono, telematiche o comunque a distanza di sicurezza.

Chiusure anche in varie sedi di Poste Italiane: in alcuni comuni con più uffici saranno effettuate rotazioni nell'apertura delle succursali, altrove ci sarà una chiusura totale.