Flash mob sonoro per rallegrare la città e rendere ogni centro urbano un grande spazio per concerti diffusi. E per ricordare a tutti che l'Italia è più unita che mai, in grado di superare ogni difficoltà, e di sconfiggere l'epidemia di Coronavirus. 

La comunità di Sant'Elia ha risposto subito all'appello, con una corale partecipazione: dal quartiere Case Fiat e Ater (con oltre 2000 residenti) l'Inno di Mameli fatto risuonare attraverso un altoparlante è stato accompagnato da un coro di voci. Più forti e accorate che mai. Sant'Elia unita e piena di voglia di ripartire, come l'Italia intera.

Stessa cosa a Cassino e in tanti altri centri della provincia, dove le note dell'inno di Mameli riecheggiano nelle strade deserte portando una ventata di ottimismo in tutti i cittadini costretti alla quarantena in casa.