Nigeriano domiciliato a Sgurgola entra in un "tabacchi" di Morolo e ruba un telefono cellulare, approfittando della distrazione della proprietaria. Denunciato dai carabinieri. 

I fatti
Nel corso della mattinata, a Morolo, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, al termine di specifica attività info-investigativa, ha denunciato, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 31enne nigeriano ma domiciliato a Sgurgola, incensurato, poiché resosi responsabile del reato di "furto aggravato".

I militari operanti, nel corso della predetta attività investigativa, acquisivano univoci e concordanti elementi di colpevolezza nei confronti dell'uomo, appurando che lo stesso, nel pomeriggio di ieri si appropriava di un telefono cellulare dall'interno di un negozio di "Tabacchi" di Morolo, approfittando anche della distrazione della proprietaria Il telefono veniva recuperato e riconsegnato all'avente diritto.