Cassino prova a "combattere" il Coronavirus con le note. La proposta lanciata dalla Banda Don Bosco sta già emozionando tutti. I ragazzi del maestro Marcello Bruni alle 18 suoneranno, ognuno dalla propria casa, per allietare i cittadini e riempire quel profondo silenzio che regna nelle stade.

Già nei giorni scorsi il maestro Bruni aveva postato dei video in cui, accompagnato anche dal figlio Francesco, bravissimo clarinettista, aveva suonato brani allegri e spensierati, un messaggio positivo che avvicina i cuori di chi si trova lontano in questi giorni di isolamento. Come è già successo nei giorni scorsi a Napoli e a Benevento, oggi alle 18 basterà aprire le finestre per far entrare melodie, note e la speranza.