Eugenio Migliaccio è un super giovanotto, un brillante studente universitario, un atleta, ballerino che ha ottenuto anche riconoscimenti in campionati in tutto il Paese, un figlio, un fratello.

Eugenio "viaggia" in sedia a rotelle e va veloce come il vento. Niente e nessuno riesce a fermare il suo entusiasmo, grazie anche al supporto dei genitori. Sempre al suo fianco papà Tommaso che lo accompagna ovunque. Perché la vita di Eugenio è di gran lunga molto più emozionante e coinvolgente di quella di un qualsiasi ventenne. Oltre a frequentare l'Università di Cassino e del Lazio Meridionale, nella fattispecie la facoltà di Ingegneria, Eugenio è campione di ballo e con la sua squadra e il suo adorato papà gira l'Italia per esibirsi e partecipare alle competizioni.

Eugenio danza, balla in coppia, ha una sedia a rotelle unica nel suo genere che gli permette di farlo, di volteggiare, di seguire le note, di farlo con una ballerina. Grazie alla sua passione il ventenne si è distinto in questa disciplina e ha ottenuto importanti riconoscimenti.
Questo amore per la danza è nato così, per sfizio, i genitori di Eugenio volevano che il figlio facesse attività fisica e così hanno pensato di provare proprio con il ballo, uno sport di gruppo, con musica, dove ci si diverte. Ad accoglierli e a scommettere su Eugenio, il maestro di danza Rocco Evangelista che ha, tra i suoi allievi, altre persone con disabilità.

Inutile dire che Eugenio non solo ha vinto la scommessa, ma è arrivato sul podio, lasciando stupefatti anche i giudici. Ma la vita del ventenne non è solo danza, c'è anche lo studio, e su quello Eugenio è integerrimo. Grazie al supporto dei genitori e dei tutor dell'Unicas, il giovane sta portando avanti il suo percorso universitario, passo dopo passo, conquista dopo conquista, partecipando attivamente a ogni attività.

I sogni di Eugenio sono tanti, il suo esempio e il suo amore per la vita sono un costante esempio per i suoi colleghi universitari, per i suoi coetanei e non solo. La voglia di fare, il desiderio di raggiungere gli obiettivi e riuscirci divertendosi con gli altri, fanno di Eugenio un eroe dei giorni nostri.