Fondi in arrivo per la biblioteca comunale. La soddisfazione dell'amministrazione passa dalle parole di Enzo Perciballi, primo cittadino bovillense. «Il comune di Boville Ernica ha risposto ad un bando regionale per la valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio. La nostra scelta è ricaduta sulla biblioteca comunale, una risorsa per la città da valorizzare e su cui investire». Quanto arriverà dalla Regione sarà ripartito tra l'implementazione della dotazione di materiale ed interventi strutturali. Si provvederà alla ristrutturazione della biblioteca e saranno ampliati gli spazi per la consultazione.

Il piano superiore della attuale destinazione d'uso, sempre di pertinenza comunale, non risulta ad oggi occupato per tanto potrà essere recuperato e aperto al pubblico. Dell'investimento in arrivo una parte sarà destinata quindi all'aumento del patrimonio bibliotecario. L'obiettivo è una maggiore dotazione di materiale a carattere musicale per favorire la conoscenza della musica popolare. Grazie al circuito interbibliotecario della Valle del Sacco e quello intersistemico, tutto il patrimonio non sarà solo una risorsa per Boville Ernica ma aperta a tanti utenti su tutto il territorio.

La cifra che arriverà dalla Pisana sarà di 113.146,49 mila euro e sarà impegnata entro il 2020. La somma inizialmente richiesta dal comune si assestava a poco più di 119 mila euro. Il progetto di Boville Ernica, nella graduatoria complessiva di quanti hanno risposto al bando, si è aggiudicata un punteggio alto, conquistando la quinta posizione della graduatoria di scorrimento. Con l'arrivo dell'investimento si darà il via alla valorizzazione complessiva della biblioteca comunale.