I "post-it della speranza" sono arrivati anche a Frosinone. Partita a livello nazionale grazie ad una brillante idea di una poetessa che ha voluto restare anonima, l'iniziativa, subito diventata virale, è approdata anche in provincia di Frosinone. 

Si tratta di veri post-it colorati, e in qualche caso di biglietti o scritte su vetrine e altri supporti, sui quali, accompagnate quasi sempre da un cuore o dal disegno di uno smile sorridente, sono riportate frasi di incoraggiamento, di buon auspicio. Appunto di speranza. Rivolte a tutta la popolazione e ad alcuni settori in particolare. Il tutto realizzato rigorosamente a mano. Mani sconosciute li attaccano ovunque di nascosto - perché l'anonimato deve restare per non togliere valore e luce all'iniziativa - ma soprattutto davanti, vicino, a fianco ai negozi e alle attività commerciali, ai locali pubblici, alle attività di vario genere che in questo periodo, per via degli effetti del decreto del Governo finalizzato a limitare gli spostamenti e gli affollamenti delle persone, e quindi, si spera, i contagi, stanno subendo pesanti ripercussione economiche.

Tutte di augurio e di incoraggiamento, come detto, le frasi: "Andrà tutto bene"; "Ce la faremo"; "Non perdere la fiducia"; "Coraggio, passerà" e via di questo passo. La prima apparizione in provincia i "Post-it della speranza" l'hanno fatta l'altra notte a Cassino. Oggi pomeriggio è toccato a Frosinone, ma segnalazioni arrivano anche da altri centri della provincia. 

Messaggi positivi, colori, cuori, smile sorridenti: proprio ciò che occorre in questo periodo buio come non mai. Una piccola luce che sta dando forza e coraggio a tanti operatori commerciali messi a dura prova dalle conseguenze dell'epidemia di Coronavirus.