Il Consorzio del Cassinate ha pubblicato l'avviso per la domanda di assegnazione di contributi economici per l'assistenza domiciliare in favore di persone con "disabilità gravissima": persone in condizioni di coma o stato vegetativo, dipendenti da ventilazione meccanica, con lesioni spinali e altro. Fino al 30 marzo 2020 sarà possibile presentare ai Servizi sociali dei Comuni di residenza.

Due le tipologie di contributi: l'assegno e il contributo di cura. Il primo è di durata annuale e consiste in un beneficio economico (di 800 euro mensili) finalizzato a compensare le spese da sostenere per le prestazioni domiciliari con la sottoscrizione di un regolare contratto a personale qualificato. Mentre il contributo di cura è del valore di 700 euro mensili per ciascuna persona in condizione di disabilità gravissima.