Grande agitazione in Regione dopo la notizia della positività al Coronavirus del Governatore Nicola Zingaretti. Il presidente, come lui stesso ha annunciato in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook, è a casa e sta bene, non ha sintomi né problemi particolari. Dovrà attenersi alle prescrizioni sanitarie nazionali ad iniziare dalla quarantena da osservare stando a casa. 

Il problema adesso, non di poco conto, è ricostruire tutta la catena dei contatti avuti da Zingaretti negli ultimi giorni. Catena che, come si può ben immaginare, è sicuramente molto lunga visti i molteplici rapporti avuti con la gente per motivi istituzionali dal Governatore. E saranno tantissime le persone che si dovranno sottoporre al tampone, ad iniziare dai componenti del consiglio e della giunta regionali. 

In merito abbiamo sentito telefonicamente la consigliera regionale del Pd Sara Battisti. Che si è detta abbastanza tranquilla. "Innanzitutto - ci ha dichiarato - in questo momento il nostro pensiero va a Nicola Zingaretti, per il quale auspichiamo una rapida guarigione. Per quanto ci riguarda, aspettiamo indicazioni dalla Regione su cosa e come fare. In particolare, le aspettiamo, come sempre in questa fase, dall'assessore alla Sanità Alessio D'Amato. Saranno le autorità preposte a dirci cosa dobbiamo fare. Per ora non ci è stato comunicato nulla ma è ragionevole ritenere che verremo contattati a breve".

LEGGI ANCHE: Zingaretti positivo al Coronavirus: l'annuncio in un video su Fb

"Personalmente - ha aggiunto Sara Battisti - non ho avuto contatti diretti con Zingaretti nell'ultima settimana ma mi atterrò scrupolosamente a tutto quello che mi sarà indicato di fare. Il tampone? Di sicuro vi saranno sottoposti tutti coloro che nelle ultime ore sono stati a contatto con il Governatore. Per il resto, lo ripeto, attendiamo disposizioni".

"I medici mi hanno detto che sono positivo al Covid19. Sto bene ma dovrò rimanere a casa per i prossimi giorni. Da qui continuerò a seguire il lavoro che c'è da fare. Coraggio a tutti e a presto!"

Così Nicola Zingaretti sulla sua pagina Facebook. Il presidente della Regione Lazio ha annunciato dunque di aver contratto il COVID-19 ed è stato posto in quarantena domiciliare. 

di: La Redazione