Maltrattamenti in famiglia. E' questa l'accusa per un 37enne di Castro dei Volsci che nel pomeriggio di ieri è stato arrestato dai carabinieri. L'uomo avrebbe ripetutamente picchiato e minacciato di morte gli anziani genitori pretendendo denaro da loro.

La vicenda
Nel pomeriggio di ieri, a Castro dei Volsci, i militari della locale Stazione davano esecuzione ad un'ordinanza di misura cautelare personale, emessa dall'ufficio GIP del Tribunale di Frosinone per "maltrattamenti in famiglia", nei confronti di un 37enne del luogo, già censito per i medesimi reati a danno dei genitori e per reati contro il patrimonio.

La misura veniva emessa dall'A.G. su richiesta del reparto operante, a seguito dei reiterati maltrattamenti posti in essere dall'uomo nei confronti della madre e del padre conviventi nel mese di ottobre dello scorso anno e consistiti in minacce, offese, percosse e nelle insistenti richieste di denaro agli anziani genitori e, al loro diniego, nel minacciarli di morte asportando e danneggiando numerosi oggetti presenti in casa. In una circostanza venivano addirittura cagionate lesioni personali al padre con prognosi di sette giorni. Al termine delle formalità di rito l'arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone.