Anziani vittime della truffa della frutta che a quanto pare sta prendendo piede un po' ovunque. Uno dei casi si è registrato a Ferentino. È accaduto l'altro ieri su una strada nel centro della città, lungo il centralissimo viale Guglielmo Marconi.

Sedicenti commercianti ambulanti avvicinano alcuni passanti, maggiormente quelli più avanti con l'età, e con astuzia gli spillano dei soldi. A Ferentino dopo che è arrivata una richiesta di aiuto nel locale Comando stazione dei carabinieri da parte di una persona anziana, sono state subito attivate le ricerche sul territorio cittadino. Sicché è stato individuato un furgone sospetto, che è stato quindi fermato dagli uomini in divisa.

A quel punto è stato identificato e denunciato in stato di libertà un trentasettenne ambulante, originario della provincia di Napoli, già noto per reati contro la persona e il patrimonio, poiché accusato del reato di truffa aggravata. Dall'esito delle verifiche i militari guidati dal luogotenente Raffaele Alborino, hanno accertato che poco prima, l'ospite campano aveva venduto alla vittima di turno, frutta e verdura di scarsa qualità per un valore di 5 euro circa.

Poi, al momento della consegna della merce, il venditore senz'altro scaltro, approfittando anche delle mani dell'anziano occupate dal momento che afferrava le buste, si è fatto consegnare il portafogli per il pagamento concordato, ma in realtà sfilava dal portamonete ben 200 euro. Nei confronti dell'ambulante napoletano anche la proposta dell'irrogazione del foglio di via obbligatorio. Oltre alla denuncia, i carabinieri hanno recuperato i soldi sottratti e quindi restituiti all'anziano acquirente. Pertanto bisogna fare attenzione alla tecnica della frutta lungo le strade o in casa.