"Anche la Banca Popolare del Cassinate - è scritto in una nota diffusa poco fa - ha  accolto con fiducia le disposizioni contenute nel decreto emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e si è adeguata alle indicazioni che arrivano dal Governo e dall'Om (Organizzazione Mondiale Sanità) per il contrasto e il contenimento del diffondersi del Coronavirus.

Per questo, anche la nostra banca ha adottato delle cautele per tutelare la sicurezza e la salute di clienti e operatori nelle nostre filiali e ha sospeso alcuni eventi. In particolare, in accordo con gli organizzatori, abbiamo rimandato a data da destinarsi gli eventi previsti per il giorno 6 marzo: il Concerto di Apertura della seconda edizione del Festival "Corde di Primavera" organizzato dall'Associazione Neos Kronos in programma nella nostra filiale di Frosinone, e il Convegno sulla sostenibilità ambientale e il risparmio energetico promosso dall'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale che doveva tenersi nella nostra filiale di Cassino.

Si tratta di scelte non facili - è precisato ancora nella nota - anche in considerazione del grande lavoro che c'è dietro ogni iniziativa e del tanto impegno profuso da parte degli organizzatori. A guidarci è la consapevolezza che è indispensabile che ciascuno di noi, con pazienza e attenzione, faccia la propria parte per il bene di tutti: è soprattutto nei momenti difficili che dobbiamo essere compatti e, oggi, dobbiamo sentirci tutti parte di un'unica squadra. Andiamo avanti con senso di responsabilità, e coraggio: tutti insieme ce la faremo!"