Francesco Castaldi, il ventisettenne di Minturno investito da un carro allegorico a Scauri, sta meglio e ieri mattina ha ricevuto la visita dei sindaci di Minturno, Gerardo Stefanelli, di Santi Cosma e Damiano, Franco Taddeo, del presidente del consiglio di Minturno Giuseppe Tomao e del comandante della polizia locale di Minturno, Antonio Di Nardo.

I tre amministratori e l'ufficiale dei vigili urbani ieri mattina si sono recati al reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale San Camillo, dove sono stati accolti dai familiari del ragazzo e dal personale del nosocomio capitolino. «Sin dalle ore seguenti all'incidente - hanno affermato i sindaci Gerardo Stefanelli e Franco Taddeo - siamo stati sempre in contatto con la famiglia del ragazzo.

Abbiamo deciso di venire a Roma per renderci conto di persona delle condizioni di Francesco, anche perché tanti nostri concittadini ci chiedono notizie. Ci hanno fatto entrare con tutte le precauzioni del caso e abbiamo notato grande professionalità e umanità. Abbiamo voluto portare la solidarietà dei Comuni di Minturno e Santi Cosma e Damiano, gemellati in occasione del Carnevale. Il ragazzo è in ottime mani. Certo, le condizioni iniziali di martedì scorso subito dopo l'investimento erano molto critiche, ma Francesco sta reagendo bene agli interventi che si susseguono per attenuare gli effetti delle lesioni interne. C'è molta fiducia anche da parte del personale medico e paramedico.

Non è ancora fuori pericolo, in quanto le sue condizioni restano critiche ma rispetto a martedì sera, giorno dell'incidente, sta reagendo bene». Ci vorrà ancora qualche giorno per dichiararlo fuori pericolo ma ci sono dei miglioramenti e, quindi, c'è da essere fiduciosi. Gli interventi chirurgici a cui è stato sottoposto stanno avendo l'effetto sperato e la forte fibra del giovane operaio fa ben sperare per una sua ripresa.

Sotto il profilo degli accertamenti non ci sono ancora novità. La polizia locale, che ha raccolto tutti gli elementi possibili, ha trasmesso gli atti alla procura di Cassino e ora si attendono gli eventuali sviluppi. Il carro allegorico che ha investito Francesco Castaldi, comunque, almeno per il momento, rimane sotto sequestro.