Nel pomeriggio di ieri, a Isola del Liri, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto per truffa in concorso un 57enne del posto, già censito per truffa, ricettazione, ingiuria e bancarotta.

L'uomo è indagato nell'ambito di un procedimento della Procura di Isernia, relativo ad una truffa milionaria inerente decine di veicoli e che ha visto coinvolti in concorso alcuni noti rivenditori d'auto di Sora dediti alla compravendita di auto di lusso, in maggioranza provenienti dalla Germania ed anch'essi raggiunti nell'ottobre scorso da misure cautelari.

Il 57enne era espatriato in Romania poco prima che le misure fossero eseguite e per tutto questo tempo è verosimilmente rimasto in quel paese, sottraendosi all'arresto.

I Carabinieri di Isola del Liri, hanno continuato a monitorare per tutto questo tempo l'abitazione materna dell'uomo, tenacia che ha premiato i militari allorquando ieri pomeriggio, all'ennesimo passaggio davanti la casa della mamma, hanno notato l'uomo per strada. Riconosciuto, è stato fermato ed una volta confermata la sua identità, è stato tratto in arresto in esecuzione dell'ordinanza cautelare della custodia agli arresti domiciliari emessa dall'autorità giudiziaria. di Isernia. L'arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato agli arresti domiciliari.