In primavera verranno attivate le quattro mini-isole ecologiche nelle zone Selva Alta, Compre, Pontrinio e in via Ludovico Camangi. Alcune aree stanno per essere delimitate in attesa dei lavori.

Ha fatto il punto sullo stato d'avanzamento del progetto il consigliere di maggioranza Massimiliano Bruni, che ha parlato con soddisfazione dei passi da lui compiuti fin da quando si è insediata l'attuale Amministrazione. In questi giorni si stanno concludendo le fasi dettate dalla burocrazia e nei prossimi mesi arriveranno le postazioni elettroniche, dove verranno conferiti la carta, il vetro e la plastica.

Sono quattro mini isole ecologiche distribuite in modo tale da abbracciare l'intero perimetro cittadino. «Voglio sottolineare che queste installazioni sono presenti oggi in comuni di grande affluenza come Rimini sul lungomare, ma anche nel centro abitato della vicina Cassino - ha spiegato il consigliere Bruni - A differenza degli esempi che ho appena riportato, a Sora abbiamo scelto di non collocare queste mini-isole ecologiche nel cuore del centro urbano per rispondere alle perplessità di molti cittadini, che pensano che gli incivili possano gettare i rifiuti vicino ai punti di raccolta.

Così però non sarà perchè collocheremo le telecamere per prevenire il fenomeno. E non solo. L'area sarà provvista anche di una recinzione. Al momento, non prevediamo il conferimento dell'umido, ma di materiali come plastica, carta e vetro. In questi giorni, verrà firmata la determina di aggiudicazione definitiva alla ditta che ha vinto l'appalto».

«I lavori di realizzazione termineranno entro il prossimo mese di marzo - ha aggiunto il consigliere di maggioranza - Intanto, siamo in linea con i tempi. I due progetti che ho curato personalmente, anche in merito alla delega che avevo sulle politiche ambientali, hanno portato alla installazione dei dissuasori nel centro storico, per garantire la qualità dell'aria. Entro la prossima estate - ha concluso Bruni - saranno messi in funzione, dato che in queste settimane stiamo ultimando l'allaccio alla rete elettrica e il citato progetto delle mini-isole ecologiche».