Cocaina pronta allo spaccio. Un uomo, fermato dai carabinieri a Patrica per un controllo, è stato arrestato con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente". 

I fatti
Nell'ambito dei servizi di controllo del territorio, coordinati dalla Compagnia di Frosinone, finalizzati alla repressione dei reati predatori ed in materia di stupefacenti, i militari della Stazione Carabinieri di Supino hanno arrestato per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente" un 38enne della zona, già gravato da precedenti per reati specifici.

L'uomo, controllato dagli operanti mentre percorreva alla guida di un'utilitaria il territorio di Patrica, ha palesato un nervosismo ingiustificato al momento del controllo stradale. Lo stato di agitazione non passava inosservato ai militari che hanno sottoposto il 38enne a perquisizione personale e veicolare, successivamente estesa anche al domicilio dell'uomo, dove rinvenivano un involucro in cellophane contenente 10 grammi di cocaina, nonché materiale vario per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, l'uomo è finito agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, come disposto dall'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Lo stesso verrà altresì proposto per l'applicazione di idonea misura di prevenzione.