I lavoratori socialmente utili non hanno voglia di scherzare anche se è Carnevale e parlano di un'azione pronta per essere compiuta. Si riferiscono a quanto sono disposti a fare se l'ente di corso Volsci, o meglio gli uffici, a breve, non faranno quanto loro promesso.

«Lo scorso venerdì 21 febbraio, le Lsu vincitrici di sentenze sono andate dalla dirigente la quale ha consegnato gli atti da preparare al funzionario comunale dell'ufficio personale  - hanno detto dal gruppo - Siamo state rassicurate che entro lunedì 2 marzo i contratti saranno pronti - continuano le lavoratrici ormai stanche di sentire solo chiacchiere - Se questo non avverrà il giorno seguente, il 3 marzo, faremo un esposto che arriverà direttamente in tribunale sulla scrivania del giudice per inottemperanza della sentenza che ci ha visto vincitrici. Non è più tempo di scherzare sulla pelle della gente», hanno concluso esprimendo a muso duro tutto il disappunto su un interminabile tempo d'attesa ingiustificato da parte degli uffici del comune di Sora.

Gli animi sembrano essere ormai molto tesi e la soluzione, se non arriverà entro una settimana vedrà aprirsi un nuovo contenzioso legale.