Diramato poco fa, dalla direzione dell'Istituto per la malattie infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma, il nuovo bollettino medico relativo alla situazione aggiornata per l'epidemia di coronavirus. Emerge l'aumento dei numeri: sia dei pazienti valutati, sia di quelli dimessi e sia, ancora, di quelli ricoverati. Nessun cenno, come sempre, ai singoli casi, a parte la coppia di turisti cinesi: resta quindi da capire a quale categoria appartenga l'uomo di Castrocielo, autista di bus turistici, portato ieri nel nosocomio romano in quanto manifestava sintomi simili a quello del virus cinese. 

"Tutti i test di ricerca del nuovo coronavirus effettuati finora - è quindi scritto nella nota - sono risultati negativi, ad eccezione della signora cinese che è in procinto di essere trasferita in degenza ordinaria essendo le sue condizioni cliniche in netto miglioramento. Il marito, tuttora ricoverato in regime ordinario, prosegue il previsto piano di riabilitazione.

LEGGI ANCHE: Giornata campale per la Ciociaria. Attesi i test su un uomo di Castrocielo

Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione 128 pazienti. Di questi, 83, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Quarantacinque sono i pazienti tuttora ricoverati.

Onde potenziare il percorso di accettazione dei casi sospetti di infezione da nuovo Coronavirus - si chiude il bollettino - si è provveduto ad ampliare, con l'ausilio della Protezione Civile Regionale, l'area di prima osservazione e triage, continuando a garantire così la massima protezione per gli operatori ed i cittadini.

LEGGI ANCHE: Il coronavirus si diffonde: supermercati e farmacie presi d'assalto