Pianificata la destinazione per quest'anno dei proventi delle multe per violazione del codice stradale. Si tratta di 40.000 euro destinati a diverse tipologie di spesa: acquisto di beni di consumo e prestazione di servizi.

Nello specifico, la somma è stata destinata per il 50% in base all'articolo 208 del codice della strada. Ventimila euro sono stati così suddivisi: 8.000 euro alle spese di spedizione dei verbali delle contravvenzioni e la restante somma, pari a 12.000 euro, al bilancio comunale. Più dettagliatamente, gli importi sono stati così distribuiti: 500 euro alla dotazione di mezzi tecnici e beni d'uso corrente per i servizi di polizia stradale, 3.500 euro al potenziamento e miglioramento della segnaletica stradale e all'acquisto di mezzi tecnici d'uso corrente per il miglioramento della circolazione e della sicurezza stradale, 10.000 euro al potenziamento e miglioramento della segnaletica stradale, 6.000 euro ai servizi di miglioramento della circolazione e della sicurezza a favore della mobilità ciclistica.

Chiaramente la pianificazione è stata effettuata coerentemente con codice della strada che stabilisce vincoli di destinazione di utilizzo dei proventi introitati dai comuni in relazione all'applicazione delle sanzioni amministrative per le violazioni del codice della strada.

La norma dispone infatti che gli enti debbano destinare la metà dei proventi, in misura non inferiore a un quarto, all'intervento di sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell'ente, in misura sempre non inferiore a un quarto al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l'acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature della polizia municipale. Sono previste inoltre finalità aggiuntive connesse al miglioramento della sicurezza stradale, relative alla manutenzione delle strade comunali, all'installazione e alla manutenzione delle barriere e alla sistemazione del manto stradale.