Un grande successo la prima edizione del "nuovo" mercatino dell'antiquariato di Cassino andato in scena domenica 16 febbraio. Nuovo perché si è trattato dell'esordio della nuova società che ha vinto il bando di gara e che dunque gestisce il servizio. Un bando che ha creato non poche polemiche con l'associazione "Conca d'oro" che per molti anni ha gestito il mercatino dell'antiquariato in città che ha contestato la procedura della gara.

Domenica finalmente le polemiche si sono spente e si è accesa la festa. Gazebo tutti uguali, stand ordinati e molte novità. I cittadini hanno dimostrato di apprezzare il nuovo servizio che nelle prossime domeniche dovrebbe portare anche altre novità. Ovvero: non solo standisti ma anche attrazioni per i più piccoli e artisti di strada. Intanto l'assessore al commercio Chiara Delli Colli che ha gestito la "staffetta" tra le due società si gode il successo di questa prima edizione e con malcelato orgoglio evidenzia le positività registrate.

Argomenta la delegata alle attività produttive: «Da quando ci siamo insediati ogni settimana venivano gruppi di commercianti per lamentarsi del mercatino che era disordinato, pieno di abusivi, con la puzza e il rumore dei gruppi elettrogeni. Per questo motivo invece della proroga ho voluto procedere con il bando: domenica è stato un vero successo. Tanta gente in giro, nessun abusivo tra gli stalli, tutti i gazebo uguali e disposti in un unico lato, nessun gruppo elettrogeno e piazza Diamare finalmente libera. Come amministrazione siamo straordinariamente felici per tale risultato».