Lavori importanti a scuola, ma la puzza di asfalto incuneatasi nelle aule della scuola media Giorgi-Fracco di Ferentino, ieri mattina durante le lezioni ha creato qualche problema.
Alcuni alunni hanno messo al corrente i propri genitori del fastidio originato dal cattivo odore del bitume penetrato in classe, che gli operai avevano appena steso all'esterno dell'istituto scolastico di viale Alfonso Bartoli. Di conseguenza alcune mamme si sono lamentate e qualcuna di esse ha preferito riaccompagnare i propri figli a casa per precauzione.

Lavori che tuttavia andavano effettuati, come spiegato dal dirigente scolastico Luigi Abbate, e purtroppo non potevano essere realizzati nei giorni di chiusura della scuola, dal momento che il sabato e la domenica la ditta non opera. I lavori, che sono proseguiti anche ieri pomeriggio per essere terminati, hanno interessato in precedenza la rete fognaria a ridosso dell'edificio, mentre ieri, dopo la chiusura degli scavi, è stato ultimato il tappetino di asfalto, anche su un piazzale sottostante adibito a parcheggio.

L'intervento del dirigente
«Lavori importanti che aspettavamo da tempo ha spiegato il preside Abbate -. Solo in alcune aule si avvertiva leggermente l'odore del catrame. Per cui ho fatto spostare i ragazzi in altre aule, in un'altra parte dell'edificio e più al riparo». «Invece - prosegue il dirigente scolastico - riguardo ad alcuni ragazzi a rischio allergia o con la tosse, ho consentito che i propri genitori li riaccompagnassero a casa. Niente di particolarmente grave».
Oggi sicuramente i ragazzi al rientro nell'istituto non troveranno questi piccoli disagi dovuti ad interventi necessari e comunque attesi. Obiettivo per la media Giorgi-Fracco di Ferentino renderla fruibile sotto tutti i punti di vista. Insomma un piccolo disagio.