Buste, sacchi pieni di rifiuti. Ingombranti, cartoni e chi più ne ha più ne metta. Una montagna di rifiuti che, invece di essere gettati negli appositi contenitori, sono statiabbandonati nelle zone periferiche della città di Ferentino. Aree scambiate per un deposito. Basta farsi un giro per vedere con lo scempio. E proprio ieri mattina, alcuni cittadini, approfittando della giornata di  sole, hanno fatto una camminata nella zona Roana e davanti ai loro occhi, in via Grotticelle, vicino al cavalcavia della superstrada Sora Ferentino hanno trovato numeroso materiale.

A farla da padrone, buste e sacchi neri. Un'area devastata dall'inciviltà. Dalla cattiva abitudine di non differenziare, di disfarsi dei rifiuti senza pensare alle conseguenze. Si raggiunge la zona con la macchina o furgoni e senza pensarci su si abbandonano sacchi pieni chissà di cosa. Un'altra area presa di mira e sotto gli occhi di tutti, quella in via Pozzo Bagnolo, strada che costeggia l'aeroporto, e che già più volte è stata oggetto di segnalazioni ma purtroppo la mano degli incivili è sempre pronta a colpire.

Nonostante l'impegno dell'amministrazione, il lavoro delle forze dell'ordine per smascherare i furbetti, il degrado avanza sempre più. A farne i conti, come detto, soprattutto le zone periferiche. Sono tanti gli incivili "in trasferta" che caricano nelle auto o furgoni buste e sacchi pieni di rifiuti, raggiungono le aree di campagna e isolate e scaricano, o addirittura lanciano dal finestrino, il materiale. Appello agli enti competenti, affinché bonifichino le aree e trovino soluzioni per scoraggiare gli incivili, magari attraverso l'installazione di fototrappole.